Vintage Ligety esplode e vince il GS di Beaver Creek
December 6th, 2011

Vintage Ligety esplode e vince il GS di Beaver Creek

Ted Ligety ha mostrato il vero marchio del campione dopo una prima manche in cui si era posizionato al quarto posto. Nella seconda manche é esploso e ha dato tutto non solo vincendo la gara ma diventanto un personaggio di successo nello Slalom Gigante vincendo la sua decima gara in questa disciplina in Coppa del Mondo.

Kjetil Jansrud continua il suo momento di ottima forma conquistando il terzo posto sul podio e aggiungendo successi per la squadra dei HEAD World Cup rebels.

Nonostante le rigide temperature, gli atleti sono stati bravi a scaldare l'atmosfera, infatti dopo la prima manche erano ben 3 gli atleti HEAD nei primi cinque con Aksel Lund Svindal a guidare la classifica temporanea e Kjetil Jansrud e Ligety li vicino pronti alla seconda manche. Didier Cuche, che disputava la sua 350esima gara in Coppa del Mondo, e da circa 18 anni su queste piste mondiali, era anche lui nel gruppo degli atleti. Ma la giornata é stata di Ted Ligety. Dopo la rabbia di domenica per aver perso un'occasione di vittoria, Ligety ha dichiarato: " Nella seconda manche ho decisamente sciato con molta più intensità e rabbia, domenica sentivo di dover vincere e non ci sono riuscito, Hirscher ha sciato alla grande. Oggi mi sono preso la mia rivincita spingendomi quasi oltre i miei limiti. "

Con 3 centesimi di differenza tra il secondo e il quarto posto dopo la prima manche, Ligety non si é voluto abituare al numero quattro, e ha sciato con molta pressione nella seconda manche dicendo che tuttavia l'adrenalina che ti dà la pressione della seconda manche é talmente forte e ti dà la giusta carica che quando finisci la gara e superi l'arrivo sai esattamente qual'è la tua posizione sul podio.

Grazie alla leggerezza sulle lamine e una traiettoria pulita e precisa, Ligety ha dato del filo da torcere agli altri atleti lasciandoli lottare per gli altri posti sul podio.

Kjetil Jansrud si è ricaricato nella seconda manche e ha cercato di mantenersi proprio dietro a Ligety, ma non ci é riuscito e si é posizionato sul gradino più basso del podio.

Svindal ha cercarto di vincere la gara ma quando ha visto che la situazione non era delle migliori per lui ieri ha cercato di scendere per guadagnare punti e mantenere la sua prima posizione in classifica generale

Resultati:

1. Ted Ligety (USA) HEAD
2. Marcel Hirscher (AUT)
3. Kjetil Jansrud (NOR) HEAD
6. Aksel Lund Svindal (NOR) HEAD
20. Florian Eisath (ITA) HEAD
23. Didier Cuche (SUI) HEAD
29. Bode Miller (USA) HEAD
30. Bernhard Graf (AUT) HEAD