CUCHE SUL PODIO A CRANS MONTANA
February 25th, 2012

Didier Cuche chiude in testa nel Super G a Crans Montana
Didier Cuche ha tenuto alta l'atmosfera sin da quando ha lasciato il cancelletto per la sua ultima gara in Svizzera. La grande folla che è arrivata a Crans Montana lo ha sostenuto per tutta la competizione ed il boato quando la luce verde si è accesa è stato assordante. Cuche è un ribelle HEAD di Coppa del Mondo ed i suoi ammiratori fedeli che circondavano la pista volevano vederlo chiudere la pista di Crans Montana vittorioso. Nel finale è dovuto restare per alcuni secondi dietro a Benni Raich dopodichè Adrian Theaux lo ha dirottato al terzo posto.

Mentre il sole non si abbatteva troppo forte sulla pista come nella giornata precedente, le condizioni della neve erano tali da costringere gli atleti ad essere molto precisi e leggeri sugli sci: cosa nella quale Cuche è un campione! Cuche era preparato per questo weekend e voleva vincere “ma quando ci riesci sul serio è tutta un'altra cosa, è magnifico.” ha poi dichiarato “Ed io sono riuscito a farlo!”

Guadagnando altri 60 punti col suo terzo posto Cuche sta ora scalando rapidamente la classifica. Ora insegue il suo collega ribelle HEAD di Coppa del Mondo Aksel Lund Svindal nella classifica della disciplina di soltanto sette punti minacciando la scalata nella classifica generale, cosa che Rainer Salzgeber ha tenuto a rimarcare: “I 40 punti mancanti che avrebbe potuto vincere quest'oggi fanno la differenza nella classifica nel finale di stagione ” Questa è la parte importante di fine stagione in termini di lotta per guadagnare punti.

Con tre gare di velocità in programma a Kvitfjell c'è in gioco tutto ha dichiarato Cuche: “E' una cosa che amo e non vedo l'ora di andare lassù.”
Con Kjetil Jansrud al settimo posto e Svindal al nono in casa sua, il team HEAD è stato incoraggiato dalla performance di Matthias Mayer. Mayer ha ammesso dopo la gara di essere stato inspirato dal suo numero di partenza, il 2, per partire all'attacco. Dal momento che altri atleti partiti ai primi posti non sono riusciti a migliorare il suo tempo, il giovane Austriaco non è rimasto fra i top ten ma si è piazzato 11cesimo, ottenendo il secondo miglior risultato della sua carriera in Coppa del Mondo. Per quanto riguarda Jansrud la neve soffice lo ha aiutato col suo piccolo problema al ginocchio.

La Discesa Libera Femminile è stata invece cancellata per colpa del tempo con Lindsey Vonn già indicata come la Campionessa di Coppa del Mondo di Discesa Libera del 2012.

Classifica
1. Benni Raich (AUT)
2. Adrien Theaux (FRA)
3. Didier Cuche (SUI) HEAD
7. Kjetil Jansrud (NOR) HEAD
9. Aksel Lund Svindal (NOR) HEAD
11. Matthias Mayer (AUT) HEAD
18. Werner Heel (ITA) HEAD
22. Ted Ligety (USA) HEAD
24. Stephan Keppler (GER) HEAD
28. Gauthier de Tessieres (FRA) HEAD