HEAD World Cup Rebels: presentati ieri a Soelden i nuovi Ribelli per la stagione 2012-13
October 26th, 2012

Come dimenticare il modo così curioso con cui Didier Cuche ha terminato la sua carriera lo scorso marzo a Schladming? Quando una porta si chiude un’altra si apre e la stagione 2012-13 vede il miglior team della scorsa stagione ritornare più forte di prima.

Nuovi arrivi hanno rafforzato il Team, un team che nella passata stagione ha ottenuto il punteggio più alto a livello di marchio, inoltre i Ribelli Askel Lund Svindal e Linsdey Vonn hanno conquistato anche i Crystal Globes. Bisogna aggiungere anche che Linsdey ha chiuso il 2011-12 con un punteggio vicino ai 2000 punti, un limite, una barriera che cercherà di rompere in questa nuova entusiasmante stagione, per non parlare di Didier Cuche che si è aggiudicato nuovamente Kitzbuehel nel suo ultimo campionato di Coppa del Mondo. E mentre Didier Cuche e Anja Paerson hanno concluso le loro fantastiche carriere di grande successo, nuovi membri si sono aggiunti agli HEAD World Cup Rebels che hanno portato il loro entusiasmo e le loro speranze all’interno della squadra in previsione di una nuova ed eccitante stagione.

La stella svizzera, Beat Feuz si unito al gruppo alla fine del campionato. Feuz è convinto che “ la storia e la forza del team mi aiuteranno” puntando lo sguardo verso risultati alti, alla conquista di importanti titoli. Feuz è determinato e vuole vincere e si è unito al gruppo vincente non per far numero ma per essere tra i migliori dei Ribelli.

Julia Mancuso sarà la forza aggiunta di questa Coppa del Mondo, lo crede Franz Klammer e il passaggio a HEAD sarà sicuramente un’arma a suo favore: “ Farà ancora meglio”, ha aggiunto. La Mancuso è una persona interessante ed entusiasta, ha passato l’estate a testare differenti metodi di allenamento per migliorare il proprio respiro durante la sciata: “Ho fatto molto Pilates e ho fatto anche apnea consigliata da un amico.”

Si è unito al team anche l’austriaco George Streitberger. E’ molto contento di far parte dei Ribelli HEAD, una squadra molto forte, specialmente nelle discipline veloci. Con l’intenzione di migliorare sempre di più la sua sciata, Streitberger è consapevole che non sarà semplice ottenere medaglie ai Mondiali o aggiungere titoli alle vittorie di Coppa del Mondo in Super G, ma ce la metterà tutta.

La scorsa stagione la stella dello spettacolo è stata senza dubbi Linsdey Vonn: le vittorie sono state numerose e i record battuti altrettanti, tanto da arrivare a ridosso dal infrangere la barriera dei 2000 punti in Coppa del Mondo. Ma questo è l’inizio di una nuova stagione, cosa ne sta facendo della sua attrezzatura? “Passare a nuove geometrie non è stato poi così difficile come mi aspettavo, anche perché HEAD ha fatto molto per prepararsi al cambio. Preparando e testando in continuazione i nuovi modelli per renderli sempre più performanti. Il cambiamento non ha influenzato la mia preparazione, significa semplicemente un più alto numero di curve.
L’inizio della stagione passata vedeva Maria Hoefl-Riesch come l’atleta da battere, avendo conquistato la Coppa Generale. All’inizio di questo nuovo anno, si presenta come una delle inseguitrici di Linsdey Vonn. Maria ha passato l’estate in Nuova Zelanda e in Cile per allenarsi insieme ad un nuovo ski man e un nuovo preparatore atletico. Inoltre ha pubblicato il suo libro “ Geradeaus”. A proposito delle nuove regole, non si sbilancia, sa che solo quando la gara inizierà allora si potranno tirare le prime conclusioni, per il momento si preoccupa di essere in forma e determinata per dare tutta se stessa.

Lizz Goergl inizia questo nuovo anno rilassata e pronta a difendere i suoi due titoli Mondiali conquistati a Garmisch. Con tutto il nuovo equipaggiamento a sua disposizione, la Goergl ha affermato che la sua preparazione é stata meticolosamente pianificata e grazie anche al supporto che avrà a “casa” a Schladming, si sente pronta e carica per affrontare questa nuova stagione.

Anna Fenninger ha una passione per la velocità, infatti ha passato parte della sua estate sulla sua moto. L’altra parte dell’estate l’ha impiegata a migliorare la sua forma fisica con un lavoro duro e focalizzato. La discesista e gigantista ormai collaudata vuole essere pronta a difendere il suo titolo Mondiale in Super Combinata, essendo consapevole che questo duro lavoro la sta sicuramente ripagando in termini di maggior sicurezza soprattutto con la nuova attrezzatura, pronta e concentrata.

Uno dei weekend più entusiasmanti dello scorso inverno è stato quello a Kvitfjell in Norvegia, dove Kjetil Jansrud è riuscito a conquistare la Discesa Libera. Con la nuova attrezzatura di quest’anno, come sono cambiate le cose:” La finezza tecnica ha lasciato il posto ad una potenza naturale”, ha affermato Jansrud. E sente che “ Questa stagione potrà competere in almeno tre discipline per e non vedo l’ora di iniziare.”

Marcel Mathis ha dato alle stelle affermate dimostrazione di poter competere con loro durante la tappa di Bansko nello Slalom Gigante. Una drammatica seconda manche l’ha visto posizionarsi al terzo posto insieme ad un altro terzo posto durante le finali di Schladming. Molto ci si aspetta ora da questo giovane austriaco visto che anche suo padre sarà concentrato a preparare i suoi sci ( ricordiamo che suo padre era lo skiman di Bode). Il giovane Ribelle ha le idee chiare soprattutto sui suoi obiettivi. “Voglio solo sciare veloce! Sono giovane e voglio vincere!”

Ted Ligety sente di essere “ l’incarnazione del Ribelle che prende forma nella parte tecnica del marchio.” L’obiettivo di Ligety è il trofeo di Cristallo Globale e mentre è forte nello Slalom Gigante e consistente nel Super G, nello Slalom, il suo primo amore, sente che sta facendo progressi “ per poter realizzare il suo obiettivo”. Migliorando i suoi sci da velocità, “ sarà solo una questione di mantenere alta la fiducia in se stesso e realizzare buone manches sulle piste.”

Un atleta rappresenta lo sci racing e uno stile di vita in cui si immedesimano tutti gli atleti HEAD: Bode Miller. Miller non vede l’ora di iniziare la stagione, ora che si è sposato e dopo l’intervento al ginocchio, Bode ha un forte desiderio di aggiungere successo alla sua carriera già piena di successi. Ora con un nuovo skiman, Miller è pronto, carico per la prossima stagione!

Aksel Lund Svindal ha vinto il Globo in Super G la scorsa stagione ed è tornato tra i vincitori in Discesa Libera. Nonostante nutra delle perplessità sulle prestazioni che gli sci possano avere con le nuove regolazioni in gare in cui ci siano cambiamenti di condizioni, la qualità degli allenamenti effettuati in questa estate lo porta a sentirsi pronto per la prossima stagione.

Quando arriva il momento del rinnovo di un contratto, c’è sempre una decisione per l’atleta che ha un effetto enorme sulla sua carriera. Con l’inizio di questa nuova stagione, Kjetil Jansrud riflette sul suo contratto appena rinnovato con HEAD: “ I due anni appena scorsi co HEAD sono stati davvero piacevoli: alta professionalità e ottima atmosfera. HEAD è molto seria nel proprio lavoro ed ha il miglior racing department!”

Che dire … Che lo spettacolo abbia inizio!