Goergl seconda mentre Hoefl-Riesch cade in Discesa Libera, ma si aggiudica comunque la Coppa in Discesa Libera
March 12th, 2014

Non è certo il modo in cui avrebbe voluto vincere la Sfera di Discesa Libera, ma ancor prima di uscire sfortunatamente , per Maria Hoefl-Riesch quello era già il suo titolo. Un'altra HEAD World Cup Rebel, Anna Fenninger doveva vincere per avere la possibilità di vincere il titolo di disciplina, ma è arrivata solamente sesta, Lizz Goergl ha mancato la prima posizione per un distacco di 0.05 secondi e Lara Gut si é aggiudicata il primo posto menter Fraenzi Aufdenblatten è arrivata terza.

La Hoefl-Riesch già sofferente per un'influenza ha reso il clima della vigilia già negativo, ma sicuramente la sua uscita non era il finale di stagione che si meritava. Con un occhio alla classifica Generale, la Hoefl-Riesch era concentrata sul far punti ma un errore subito dopo il primo intermedio, l'ha vista cadere e finire nella rete. La tedesca ha lasciato la gara in elicottero. Successivamente le hanno consigliato di ritirarsi dalle gare restanti. In questo modo Anna Fenninger è la ccampionessa della Sfera Generale di Coppa del Mondo 2014.

Nonostante i tre migliori intertempi, Lizz Goergl si è classificata al secondo posto Dopo la gara la Fenninger ha dichiarato: "Anche se non ho vinto oggi la sfera in Discesa Libera non importa, avrei dovuto vincere la gara per avere qualche possibilità, ma la mia gara non è stata perfetta. Spero che Maria stia bene e che possa sciare con noi domani"

La Goergl è rimasta molto soddisfatta del suo posto sul podio. "IE' stato così divertente sciare oggi ,” ha detto riferendosi al tracciato, il primo tracciato uguale sia per gli Uomini che per le Donne. Goergl ha inoltre messo a tacere le voci che la vedevano mollare il circo bianco: " Devo ancora migliorarmi in alcune cose, continuerò a lavorare sui miei punti deboli."

Julia Mancuso ha terminato la ga<ra al deci,o posto e dopo la gara ha dichiarato “L'ultima discesa libera della stagione e bisogna crederci. E' stato un tracciato molto difficile. Ma una montagna in cui mi diverto molto, mi piace. C'è ancora molto spazio di miglioramento, quindi continuerò a lavorare per migliorarmi sperando che la prossima stagione possa ottenere risultati migliori.”

Il prossimo titolo da assengare, il Super G.

Resultati:
1. Lara Gut (SUI)
2. Lizz Goergl (AUT) HEAD
3. Fraenzi Aufdenblatten (SUI)
6. Anna Fenninger (AUT) HEAD
10. Julia Mancuso (USA) HEAD
11. Kajsa Kling (SWE) HEAD