Martina Antonucci e Silvia Avegno all'esordio in A1

December 18th, 2012

Per una pallanuotista esordire in serie A1 contro l'Orizzonte Catania è l'equivalente alla prima partita in massima serie di un calciatore contro Milan, Juventus o Inter. Facile quindi immaginare l'emozione di Martina Antonucci e Silvia Avegno, entrambe classe 1997, nell'essere convocate nella prima squadra della Rapallo Pallanuoto e per di più in un'occasione cruciale, una delle trasferte più importanti del campionato: per l'appunto, quella contro le catanesi. Una soddisfazione che per le due pallanuotiste della squadra giovanile under 17/19 è valsa il doppio, grazie alla vittoria conquistata all'ombra dell'Etna. Vittoria (per 13 a 11) che ha fatto balzare le rapallesi al comando solitario della classifica del campionato di A1 femminile.

“È stata una bellissima esperienza, che si è conclusa con una vittoria altrettanto bella – commenta Antonucci – Avere l'opportunità di allenarsi con questa squadra è molto positivo perché ci permette di imparare molto, ed essere convocata in una delle partite più importanti del campionato è stato emozionante, oltre che il coronamento di impegno e sacrifici”.

“Ho esordito in A1 assieme ad una compagna di pari età: è stata una bella esperienza che spero vivamente si ripeta ancora – aggiunge Silvia Avegno – Tutto questo entusiasmo è dovuto al fatto che mi trovo molto bene con le ragazze della prima squadra e ringrazio il mio allenatore per la possibilità che mi ha dato”.

L'esordio in A1 delle giovanissime Martina e Silvia è motivo di soddisfazione anche per l'allenatore Mario Sinatra e la società, che da sempre dedicano molta attenzione al settore giovanile per renderlo un “serbatoio” di giovani fuoriclasse.


Close