Prima debacle casalinga per la Rapallo Pallanuoto

December 22nd, 2012

Nella quinta giornata di campionato giocata nella piscina comunale del Poggiolino (tra i presenti sugli spalti anche il sindaco di Rapallo Giorgio Costa e l'assessore allo Sport Walter Di Carlo) le ragazze di mister Mario Sinatra non ribaltano l'esito di due giorni fa e vanno incontro alla prima debacle casalinga con il risultato finale di 9-11 (con parziali di 2-4, 1-1, 2-1 e 4-5).

Miglior marcatrice per la Rapallo Pallanuoto è ancora una volta Dora Kisteleki, che ha messo a segno ben 5 gol (di cui 2 su rigore). A segno anche Aleksandra Cotti (2 gol), il capitano Teresa Frassinetti (1) ed Elisa Queirolo (1).
Da registrare l'esordio in porta di Matilde Risso, classe 1995, che ha sostituito Solveig Stasi, fermata dalla febbre.
In acqua sono scese anche Gragnolati, Avegno, Bertora, Bonino, Sonia e Claudia Criscuolo, Rambaldi e Isola.

“Sicuramente abbiamo messo più grinta rispetto alla finale di Supercoppa Europea, ma abbiamo commesso troppi errori individuali – commenta il tecnico Mario Sinatra – Quando si fatica in difesa, concludere in attacco diventa più faticoso. E abbiamo concesso almeno 4 o 5 gol alle avversarie che potevamo tranquillamente evitarci. Se c'è stato un calo di concentrazione dopo la vittoria in trasferta a Catania? In questi casi può succedere tutto e il contrario di tutto. Probabilmente, dopo la partita con l'Orizzonte è subentrata una sorta di relax. Poi è arrivata la sconfitta di Imperia, e in un giorno è difficile recuperare le energie mentali. Registriamo comunque una nota positiva con l'esordio della giovanissima Matilde Risso, che ha giocato quattro tempi parando tutto il possibile”.


Close