Rappresentativa ligure femminile pallanuoto: prima classificata al Trofeo delle Regioni 2013.

April 8th, 2013

Mattinata di festa conclusa con un brindisi al ristorante Manuelina di Recco per festeggiare le ragazze della Rappresentativa ligure di pallanuoto classe 1997 e seguenti, vincitrici del Trofeo delle Regioni recentemente conquistato a Tolentino dopo due anni di "digiuno" (la medaglia d'oro è andata nel 2011 alla Campania e al Lazio nel 2012).

A fare gli onori di casa, il Vice Presidente della Fin Liguria Alessandro Martini e lo staff al completo della Rapallo Pallanuoto, che in sinergia con il Comitato Ligure della Fin ha organizzato logisticamente collegiali e trasferta in terra marchigiana.
Erano inoltre presenti i tecnici delle società RN Bogliasco, RN Imperia, Rapallo Nuoto e RN Sori, che nel corso degli anni hanno formato le giovani atlete.

“È' stata un'avventura fantastica – commenta Alessandro Martini - Le ragazze sin dalla prima partita hanno fatto subito capire a tutte le squadre partecipanti che quest'anno sarebbero state loro ad alzare il trofeo al cielo. Hanno giocato veramente una bella pallanuoto che mai ho visto praticare in giovani atlete. Ci sono alcuni talenti e belle individualità. Grazie al lavoro del tecnico Andrea Roccarino e dell'assistente Valeria Palombo si è formato un bel gruppo ed alla fine tutto è sembrato più facile del previsto. Nel futuro ho un progetto per questa squadra (così come x qualche altra rappresentativa), progetto che ho già avuto modo di sottoporre all'attenzione dei nostri Tecnici Federali Nazionali Fabio Conti e Paolo Zizza, nella speranza di una crescita globale del movimento pallanuotistico femminile”.

“Dopo aver partecipato, per quattro anni consecutivi, al Trofeo delle Regioni, e dopo il terzo posto dell'anno scorso, siamo finalmente riuscite ad ottenere la vittoria – aggiunge il capitano della Rappresentativa ligure, Martina Antonucci - Quest'anno non solo era l'ultimo per me, ma ero anche il capitano della squadra. Nonostante venissimo quasi tutte da società diverse ci sentivamo molto unite e per questo consideriamo questa vittoria come una vittoria di un campionato”.

Soddisfazione anche per Agnese Cocchiere, premiata come miglior giocatrice del torneo: “E' stata un esperienza meravigliosa. A parte i fantastici risultati ottenuti è stato bello giocare insieme a ragazze che nel campionato sono avversarie. Sono nate molte amicizie e ci siamo molto divertite: questo anche grazie agli allenatori che sono riusciti a creare questo gruppo”.

“Sono molto soddisfatto del risultato – fa eco mister Andrea Roccarino - La cosa davvero singolare è come le ragazze siano state capaci di formare un gruppo coeso in grado di mettere in pratica un gioco semplice, efficace e, a detta dei tecnici, divertente. Non è facile seguire indicazioni nell'ambito di una selezione, credo ci voglia una mentalità vicina al professionismo, per questo ci tengo a ringraziare le atlete per la fiducia che mi hanno concesso anche in qualche frangente difficile dell'ultima partita. Senza dubbio il gruppo ha doti tecniche di buon livello sulle quali c'è però molto da lavorare. Ciò che rappresenta più che una speranza è la mentalità di queste ragazze, proprio sotto questo aspetto credo si sia distinta la nostra squadra rispetto alle altre rappresentative; il merito va sicuramente ad allenatori di club, famiglie e ragazze”.


Close