Rapallo-Firenze 9-7

April 20th, 2013

RAPALLO-FIRENZE 9-7 (2-2, 1-0, 2-3, 4-2)

Nologames Rapallo: Stasi, Gragnolati, Zerbone, Kisteleki 4 (1 rig.), Queirolo 2, Bertora, Bonino, S. Criscuolo 1, C. Criscuolo 1, Rambaldi, Cotti, Frassinetti 1, Isola. All. Sinatra.

Ngm Firenze: Gigli, Masi, Ferrini, Colaiocco 2, Schifter Giorgi, Repetto, Bartolini 1, Bosco, Lapi 1, Olimpi, Giachi, Toth 3 (1 rig.), D’Amico. All. Sellaroli.

Arbitri Bianchi e Ruscica

Superiorità numeriche: Rapallo 2/10 +1 rig., Firenze 1/3 +1 rig.

Note: uscita per limite di falli Bartolini (F) nel quarto tempo.

Partita emozionante, quella che si è giocata questo pomeriggio nella piscina comunale di Rapallo. Avversarie nell’anticipo della penultima giornata del campionato di A1 femminile, la capolista Rapallo Pallanuoto e la NGM Firenze, che al momento occupa la terza posizione in classifica. Ad assistere al match, oltre al folto pubblico presente sugli spalti (circa 300 spettatori), anche il commissario tecnico del Setterosa Fabio Conti, seduto al tavolo dei telecronisti di Rai Sport 2, che ha trasmesso in diretta tv l’incontro.

Va a segno dopo appena 29 secondi di gioco con il capitano Teresa Frassinetti; poco dopo, a battere il portiere avversario Elena Gigli è Dora Kisteleki. Il primo gol di Firenze si registra dopo 4 minuti dal fischio d’inizio: marcatrice è l’ungherese Toth, che poi sigla la rete del pareggio a 59 secondi dal termine della prima frazione di gioco.

Secondo tempo che riprende quindi sul punteggio di 2-2: un sostanziale equilibrio frutto di due difese ben piazzate, che riescono a prevalere sugli attacchi. Ne è ulteriore prova il fatto che la prima rete della seconda frazione di gioco arrivi ben oltre la metà del tempo: ad andare a segno è Claudia Criscuolo, con un gran tiro dalla distanza. A fine tempo, il tabellone luminoso segna il 3 a 2 a favore della squadra di casa.

La svolta arriva nella terza frazione di gioco, quando Firenze ribalta il risultato e passa a condurre: dapprima pareggia su tiro di Colaiocco, che batte Solveig Stasi (complice una sfortunata deviazione di Rambaldi); poi va in vantaggio di un gol – complice la sfortunata deviazione di Rambaldi – e incrementa grazie alla rete di Lapi. A invertire nuovamente la rotta è Dora Kisteleki (miglior giocatrice del match) che prende in mano la situazione con una serie di giocate di grande livello e alla fine mette il sigillo. Il pareggio arriva poi Elisa Queirolo con un gran tiro (deviato) dalla distanza che batte Gigli a un minuto dalla fine del terzo tempo.

L’ultima frazione di gioco vede ancora protagonista Kisteleki, che insacca il gol del contro-sorpasso. Firenze accorcia le distanze con Bartolini (che segna dalla distanza in superiorità numerica), ma le gialloblu ingranano la marcia e prima con Queirolo, poi con Sonia Criscuolo, incamerano un vantaggio che a quel punto non resta che gestire. A sigillare definitivamente il risultato sul 9 a 7 finale è ancora l’ungherese del Rapallo, che incorona la sua prestazione battendo Gigli con un grande diagonale.

“Le prime tre azioni sono state perfette e se avessimo continuato cosí sarebbe stato davvero tutto troppo facile – commenta al termine del match il tecnico delle rapallesi Mario Sinatra – In difesa abbiamo mantenuto la calma e ci siamo mosse proprio come avevamo deciso. L’attacco soprattutto nei primi tre tempi invece é stato un po’ scostante. A volte faccio fatica a far capire alle ragazze che sanno e possono tirare da ogni posizione. Quando se ne accorgono, infatti, è un piacere vederle giocare”.

“È stata una buona partita, non facile e per questo divertente – aggiunge Teresa Frassinetti – In difesa siamo state brave sul serio e nel momento decisivo abbiamo messo quel qualcosa in più che ci ha portato a stare davanti”.

Forte della vittoria odierna, il Rapallo Pallanuoto raggiunge quota 46 in classifica, in attesa del risultato della partita di domani tra Orizzonte Catania e Mediterranea Imperia.

Al termine del match Giorgio Costa, sindaco di Rapallo (Città Europea dello Sport 2014) ha voluto conferire un riconoscimento alle campionesse d’Europa in carica con il Setterosa che oggi militano nel Rapallo Pallanuoto: Teresa Frassinetti, Elisa Queirolo, Aleksandra Cotti e Giulia Rambaldi.


Close