Nuoto Livorono Riccione 2013

September 10th, 2013

Livorno, 10 settembre

Un tuffo dove l’acqua è più blu, un tuffo in compagnia dell’elite del nuoto azzurro che prima ancora rappresenta l’eccellenza del nuoto livornese. Stiamo parlando di Federico Turrini e Martina De Memme, ma soprattutto dei 70 e più ragazzi di scuola NUOTO LIVORNO che la scorsa settimana hanno partecipato alla seconda edizione del “NL Swim Camp” tra le corsie della vasca scoperta dello “Stadio del Nuoto” di Riccione.
Un’esperienza formativa all’insegna del divertimento (più che della fatica), visto che oltre alle classiche sedute in acqua la comitiva labronica, impreziosita da alcuni gruppi delle sedi distaccate di Follonica, Pescia e Impruneta, si è resa interprete di allenamenti a secco sulla spiaggia e di numerosi momenti di svago divisi tra partite di beach volley, basket e doppio gettone all’Aquafan. Davvero un bel modo per ricaricare le pile, all’indomani di una stagione meravigliosa che, lo ricordiamo, ha prodotto soddisfazioni in quantità industriale, eppure un bel modo di dare il benvenuto ai nuovi arrivati, ovvero Marco Bartolommei (ranista classe ’96 di Piombino), Ludovica Galli (fondista 19enne di Pesaro) e Nicola Bolzonello (atleta tesserato per il C.S. Carabinieri e il Veneto Banca Montebelluna, medagliato europeo in Acque Libere), mentre la delfinista spagnola Carla Campo Casajus del Natacion Terrassa atterrerà a Livorno in ottobre.
Detto questo, tra ieri e lunedì tutte le squadre del Nuoto Livorno (dagli Esordienti ai piccoli della pallanuoto) si sono radunate al quartier generale dei Tre Ponti, in attesa di mettere piede in acqua nel corso della settimana per la vera e propria ripresa delle operazioni. Un percorso che porterà alle prime uscite stagionali fissate per la fine di ottobre e a un mese di dicembre ricco di appuntamenti con Prove Regionali, Campionati Italiani Assoluti “Open”, Fase Regionale della Coppa “Caduti di Brema” e in particolare l’Europeo in vasca corta di Herning (Danimarca).
“Abbiamo scelto nuovamente Riccione – sottolinea Stefano Franceschi, capo allenatore del Nuoto Livorno – perché l’esperienza di un anno fa era si rivelò straordinaria. E infatti ne abbiamo avuto conferma, il gruppo partecipante si è allargato e la soddisfazione di partecipare è stata notevolissima per tutti, da Martina e Federico (De Memme e Turrini, ndr) fino alle più piccole Cocco, Sardelli, Bicicchi ecc. La socializzazione e l’allenamento sono il miglior viatico per affrontare la la nuova avventura nel modo migliore”.
A fargli eco Stefano Frediani, tecnico storico della società al rientro dopo 3 primavere lontano dal bordo vasca: “Sono molto orgoglioso – afferma l’allora mentore dei pluri campioni e primatisti italiani giovanili Secchi, Franciolini, Turzo e Sartini – di tornare a far parte della grande famiglia del Nuoto Livorno. Famiglia che anche in questi tre anni di momentanea lontananza è comunque rimasta nel mio cuore. Mi metterà a disposizione del gruppo, tecnici e atleti, per contribuire ulteriormente alla crescita del movimento”.


Close