PALLANUOTO: RAPALLO-FIRENZE 16-10

February 15th, 2014

Campionato Serie A1 femminile
Rapallo Pallanuoto – Firenze Pallanuoto: 16-10
Rapallo PN: Stasi, Gragnolati, Zerbone, Kisteleki 4 (1 rig), Queirolo, Bianconi 4, Ioannou, Criscuolo S., Criscuolo C. 1, Rambaldi 4, Cotti 2, Frassinetti 1, Risso. All. Antonucci
Firenze PN: Olimpi, Motta 4, Ferrini, Colaiocco, Settonce, Lapi 2, Bartolini 2, Repetto 1, Giachi 1, Craig. All. Sellaroli
Parziali: 4-3, 3-4, 5-1, 4-2
Superiorità numeriche: Rapallo 8 (8) e 1 rig., Firenze 2 (7)
Uscite limite falli Repetto (F) nel 3°tempo

Vittoria casalinga per il Rapallo Pallanuoto, che davanti al pubblico della piscina comunale del Poggiolino e allo sguardo attento del ct del Setterosa Fabio Conti (presente in veste di commentatore tecnico nella diretta di RaiSport2) ha la meglio sulle avversarie del Firenze Pallanuoto nell'anticipo della 14esima giornata del campionato di A1 femminile.
Partenza con il freno a mano tirato per le gialloblu, che nei primi due tempi fanno fatica a prendere il largo sulle avversarie.
Apre le marcature nel primo parziale Motta per Firenze, ma Rambaldi trova subito dopo il pareggio.


Ancora a segno Firenze con Repetto, replica dall'altra parte Roberta Bianconi, che spinge la palla in porta dopo la traversa colpita da Kisteleki. Avanti nuovamente la squadra ospite con Motta, ma è sempre Roberta Bianconi a rispondere dalla parte opposta sfruttando la superiorità numerica. Sulla botta di Rambaldi che si insacca alle spalle del portiere Olimpi si chiude il primo parziale di gioco.
Secondo tempo sulla falsariga del primo, con le due squadre che rispondono colpo su colpo mostrando un sostanziale equilibrio. Segnano per il Rapallo Kisteleki (doppietta) e Claudia Criscuolo. Firenze replica due volte di seguito con Bartolini, poi con Motta e Lapi.
Cambio campo e situazione di parità (7 a 7). Ma è a questo punto che il tecnico gialloblu Luca Antonucci suona la carica e il Rapallo ingrana la quinta, registrando un parziale di 5 a 1. Apre le marcature l'incursione di Giulia Rambaldi, seguita nel tabellino da Roberta Bianconi. Ed ecco poi Aleksandra Cotti, che sfrutta la superiorità numerica. Accorcia Motta per il Firenze, ma prima Bianconi e poi ancora Cotti in superiorità portano le campionesse d'Italia in carica a +4 sulle avversarie.
Ultimo tempo e Rapallo che deve solo amministrare il vantaggio. Riesce invece ad incrementarlo grazie alle reti di capitan Frassinetti, Kisteleki (due gol, uno dei quali su rigore) e Rambaldi a sei secondi dal suono della sirena. A Firenze non bastano le reti di Lapi e Giachi. Finisce 16 a 10, con il Rapallo che consolida il secondo posto in classifica in attesa dei risultati dei match in programma domani.
«Sono contento per la prestazione delle ragazze, soprattutto sotto l'aspetto psicologico, considerato che Firenze è un'ottima squadra – commenta il tecnico gialloblu Luca Antonucci – Il lavoro che abbiamo fatto in settimana sull'uomo in più ha pagato, visto che abbiamo concretizzato tutte le superiorità numeriche a nostro favore. Certo, per Firenze l'assenza del portiere titolare ha influito, ma credo che il dato sarebbe stato comunque significativo. Ora l'obiettivo è vincere a Padova per confermare il secondo posto».


Close