Andy Murray entra nella storia di Wimbledon

July 9th, 2012

Il Ribelle HEAD Andy Murray ha giocato un'incredibile partita nella sua prima finale a Wimbledon, entrando nella storia di questo storico torneo, nonostante la sconfitta contro Roger Federer. Murray è stato il primo inglese a giocare una finale a Wimbledon dopo Bunny Austin nel 1938 e ad essersi avvicinato alla vittoria, dopo quella di Fred Perry nel 1936. Murray ha vinto il primo set, rendendo speranzosa la folla inglese ma si è dovuto arrendere al quarto set, con il punteggio di 6-4, 5-7, 3-6, 4-6, al trentenne Svizzero, che ha sconfitto Novak Djokovic in semifinale.

Lo Scozzese ha terminato la partita in lacrime, dopo aver giocato tre ore e mezza sul Campo Centrale che è stato coperto, a causa della forte pioggia che si è abbattuta su Londra.

"Questa è la miglior partita che abbia mai giocato nella finale di uno Slam", afferma con orgoglio il No.4 del mondo, che gioca con la YouTek IG Radical Pro. "Ho avuto delle opportunità e sono stato in vantaggio per un set. Anche negli ultimi due set, ho avuto altre occasioni. Soprattutto nel game del terzo set, che ho perso (20 minuti di gioco, arrivando 10 volte ai vantaggi). "Ho giocato una buona partita. Ho preso iniziative corrette per gran parte della partita, per questo sono molto soddisfatto".

Il giocatore HEAD si riposerà per una settimana prima di affrontare le Olimpiadi a Londra insieme agli altri Ribelli HEAD, Novak Djokovic e Maria Sharapova. Djokovic e Sharapova stanno cercando di recuperare la loro posizione di No.1 al mondo, in questa seconda parte della stagione tennistica; Novak Djokovic è stato al vertice della classifica mondiale ATP, esattamente per una anno.


Close